Affrontare il jet lag

superare il jet lag

Con il mese di fuoco per le vacanze è giusto affrontare un discorso importante e di cui si parla poco. Il jet lag. Ovvero quel effetto che crea il cambiare fuso orario. Sembra una sciocchezza ma può davvero portare ad stanchezza ed ad alcuni effetti che può anche rovinare in parte la vacanza.

Come si può allora contrastare al meglio questo effetto? Se avete mete lontane e oltre oceano e vi aspettano ore ed ore di aereo mettetevi comode e segnatevi questi consigli.

Tutto parte dalla tavola, ovvero dal cibo. Il cibo giusto può davvero aiutarvi ad affrontare le differenze orarie ed a farvi trovare la giusta regolarità ed equilibrio.

  • Carboidrati. I cibi ricchi di carboidrati aiutano a tenere alto il livello di insulina nel sangue che aiuta molto a resettare l’ orologio interno ed a farlo adattare a quello del paese di arrivo. Quindi se arrivate a orario colazione mangiate ad esempio fiocchi d’ avena, se arriva a pranzo o cena mangiate riso, quinoa, patata dolci.
  • Ciliegie e zenzero. Altro elemento importante per far adattare l’ orologio interno è la melatonina che è contenuta in grande qualità nelle ciliegie e nello zenzero.
  • Banane. Grande fonte di energia.
  • Bacche di Goji. Aiutano a far si che il riposo sia migliore e di qualità.
  • Carni magre e pesce. Le proteine sono veramente necessarie ma in questi casi scegliete carni con poco grasso oppure pesce cosi che il corpo non sia troppo appesantito e tragga dalle proteine le massime funzioni.
  • Alimenti ricchi d’ acqua. L’ acqua fa sempre bene, anche e soprattutto in questi casi. Quindi via libera a frutta e verdura e tutti i cibi ricchi d’ acqua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*