Capelli: l’alimentazione per tenerli in salute d’estate

Capelli tenerli in salute

L’arrivo dell’estate è ormai imminente, ed è bene iniziare a preoccuparsi della salute di quelle parti del corpo che risentono di più delle temperature più elevate, del sudore e dell’effetto dei raggi solari.

Parliamo in particolare dei capelli, vero e proprio specchio della nostra salute, che durante la bella stagione devono sopportare in pieno gli agenti atmosferici, a cui poi si aggiunge lo stress fisico dovuto alle giornate al mare passate dentro l’acqua.

Sale, sole e sudore insomma non fanno bene ai nostri capelli, ed è per questo che bisogna quindi rafforzarli il più possibile, anche e soprattutto tramite una corretta alimentazione.

Per mantenere i capelli in salute, è necessario infatti seguire una dieta che sia ricca di vitamine del gruppo B, di ferro e di zinco.

È importante inoltre consumare alimenti ricchi di proteine, alla base della composizione molecolare stessa del capelli, oltre che incrementare il consumo di verdura e frutta.

cura dei capelliBisogna poi tenere d’occhio lo stato dei nostri capelli e intervenire di conseguenza. L‘alimentazione che seguiamo può infatti influenzare drasticamente l’aspetto dei capelli.

Se questi ultimi diventano secchi è possibile che, oltre ad un problema di disidratazione, vi siano degli squilibri nell’alimentazione. In caso di capelli aridi, si raccomanda il consumo di frutta secca e semi oleaginosi, ricchi di vitamine, proteine e acidi grassi benefici per i capelli.

Al contrario, il problema dei capelli grassi può essere attenuato grazie all’assunzione di alimenti ricchi di zinco e di vitamina B6. Tra gli alimenti ricchi di zinco vi è il miglio, che viene raccomandato per favorire la crescita dei capelli, oltre che in caso di capelli grassi.

Durante il periodo estivo, i capelli soffrono in particolar modo per la carenza di vitamine del gruppo B.

Se si nota uno stallo nella loro normale crescita, bisognerebbe provare a riconsiderare la propria alimentazione da questo punto di vista, arricchendola ad esempio con alimenti ricchi sia di tali vitamine che di proteine, come lo possono essere i legumi.

L’assunzione di vitamine del gruppo B è ancora più importante in caso di stress e di cali del livello di energia, ovviamente molto più comuni durante l’estate, quando il consumo di energie è maggiore.

Altra carenza tipica dell’estate è quella del ferro, segnalata puntualmente dai capelli che poco per volta si fanno più sottili. I livelli di ferro nel sangue potrebbero essere inferiori rispetto alla norma.

Per verificare la situazione è sufficiente eseguire un esame del sangue. Per arricchire la propria alimentazione di ferro è possibile ricorrere ad alimenti che ne contengono in buona quantità, come spinaci, broccolo, legumi, melassa e quinoa.

Per poter avere capelli sani è necessario prima di tutto provare a tenere lontano lo stress, cosa che in effetti potrebbe essere molto più semplice durante le vacanze.

A questo va poi unito l’utilizzo di prodotti delicati e il più possibile naturali per la loro cura e tenere sotto controllo la propria alimentazione, arricchendola con alimenti che presentino un buon contenuto di proteine, vitamine del gruppo B, ferro e zinco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*