Clio attacca Emirates: ecco cosa è successo di recente

Clio attacca Emirates

Clio attacca Emirates e racconta la sua pessima esperienza di volo a “causa” del pianto di Grace

Clio attacca EmiratesÈ stato un duro attacco, quello della famosa make up artist Clio, alla compagnia di volo Emirates: nel corso di un recente post, la make-up blogger ha sostenuto che viaggiare con dei bambini può essere molto snervante, perché i più piccoli non vengono accettati come si dovrebbe. Una situazione, quella che è emersa dal post di Clio, che se da un lato ha suscitato la reazione di difesa delle mamme, che si sono schierate con lei ed hanno dato ragione alla make-up blogger, d’altra parte ha suscitato anche le polemiche di chi sostiene sia esagerato lamentarsi per simili situazioni.

Ma vediamo nello specifico cosa è successo. Clio Zammatteo – meglio nota sui social semplicemente come Clio Make Up – ha viaggiato da New York a Roma con il suo compagno e la loro bambina: nulla, però, è andato secondo come desiderato dalla stessa blogger, che ha raccontato la sua “pessima” esperienza con Emirates, ricordando di essere stata costretta a lasciare il suo posto per trascorrere parte delle ore di volo su una panca di passaggio dell’aereo, in una zona a lei non gradita. Il motivo? I pianti – secondo lei non così frequenti – della bimba di un anno: ma quale sarà la verità?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*