Come tagliare le unghie perfettamente

leggere le unghie

Ma voi lo sapevate che per tagliare le unghie c’è una vera e propria tecnica? Infatti per preservare la salute delle vostre unghie bisogna seguire alcune accortezze molto importanti che sembrano sciocchezze ma che nell’ insieme invece fanno la differenza.

Tagliare le unghie sembra un’ azione semplice e a cui si da poca importanza in realtà un metodo errato è la maggior causa di fragilità, cuticole, pellicine e facile rottura.

Ma quindi qual è questo metodo per far si che le unghie crescano più forti e robuste e con una lucentezza unica? Ve lo sveliamo subito.

  • Lavaggio. Per prima cosa le unghie devono essere pulite. Quindi procedete con un lavaggio delle mani e dei piedi per far si che siano pulite. Inoltre le unghie bagnate sono molto più morbide e quindi si sgretoleranno o scheggeranno molto meno. Il taglio può avvenire a unghia asciutta ma anche a unghia ancora bagnata.
  • Pulizia strumenti. Per evitare eventuali infezioni o scambio di batteri è bene sempre pulire gli strumenti di taglio dopo ogni utilizzo. Sembra una sciocchezza ma in realtà è molto importante.
  • Taglio. Anche il taglio ha la sua importanza perché l’ unghia cresca poi più forte. Ad esempio il taglio dritto è consigliabile solo per l’ alluce. Per le altre dita è bene usare un tagliaunghie con lama arrotondata. Anche la lunghezza ha la sua importanza e non solo la forma. E’ bene lasciare sempre un po’ di lunetta bianca, la lunghezza perfetta è quella in linea con i polpastrelli.
  • Limare. Limare l’ unghia farà si che non vi siano superficie irregolari. Inoltre lucida anche la superfice di tutta l’ unghia.
  • Idratare. Dopo il taglio idratate sempre le unghie con la crema mani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*