Fedi opache dopo le nozze: secondo esperti si può rallentare processo

Fedi opache dopo le nozze

Fedi opache dopo le nozze? Secondo gli esperti, è possibile, ma con qualche accorgimento si può rallentare il processo di opacizzazione

Fedi opache dopo le nozzeChe le fedi siano opache qualche settimana dopo il matrimonio, è un processo del tutto possibile e scontato: purtroppo, infatti, anche l’oro può andare incontro al suo normale processo di opacizzazione ed è naturale che, anche dopo qualche settimana dal matrimonio, l’apparenza e l’immagine delle fedi possa in qualche modo essere rovinata dall’usura e dal tempo che passa.

Al giorno d’oggi, ma anche un tempo, la preoccupazione più importante che gli sposi nutrono nei confronti delle fedi nuziali è proprio quella relativa all’opacizzazione delle fedi nuziali: molti novelli sposi sostengono che le fedi si siano, ad esempio, opacizzate sin da subito ovvero subito dopo le nozze, magari anche durante il viaggio di nozze. Potrebbe essere normale che avvenga ciò, ma sicuramente prima di ritirare le proprie fedi è bene chiedere al gioielliere una lucidatura degli anelli preventiva; inoltre, evitare di indossare la fede durante lavori manuali troppo pesanti può essere un rimedio preventivo molto utile per evitare che possa essere troppo veloce il processo di opacizzazione. Per quel che riguarda i graffi, invece, è bene prestare attenzione all’uso di strumenti che potrebbero rovinare il tanto prezioso anello.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*