Gli errori per cui non dimagrisci

errori dieta

Le feste sono quasi terminate e l’ ago della bilancia è salito di qualche chilo. Non preoccupatevi è del tutto normale. D’ altro le feste natalizie sono solite a far ingrassare un po’.

L’ importante è che siano passate serenamente e in compagnia delle persone più care.

Ovviamente però adesso bisogna correre ai ripari e far si che l ‘ago della bilancia ritorni vicino al numero in cui era prima del Natale.

Ecco quindi alcuni errori comuni che si commettono quando si comincia una dieta.

  • Saltare i pasti. Il digiuno non è mai la scelta ottimale per perdere peso. Il corpo infatti cosi entra come in allarme e anziché bruciare di più assimila ancora di più il cibo per fare come delle scorte. Inoltre le facoltà mentale e psicologiche possono avere degli sbalzi repentini a causa dello sbalzo glicemico.
  • Saltare la colazione. In collegamento al punto precedente ecco che la colazione non va mai assolutamente saltata. È il pasto principale e deve essere ricca e genuina. Un consiglio: se non riuscite proprio a rinunciare a qualcosa di dolce questo è il momento migliore per soddisfare un po’ questa voglia.
  • Cena abbondante. Mai abbuffarsi alla sera. La cena infatti deve essere il pasto più leggero e meno calorico della giornata.
  • Poca acqua. Non ci stancheremo mai di dirlo. Per dimagrire l’ acqua è fondamentale. Ma anche per la salute e non solo per un fatto di estetico.
  • Eliminare i grassi. Eliminare totalmente i grassi è sbagliato. Bisogna però scegliere quelli giusti. Ovvero pesce, olio d’ oliva e frutta secca. Ovviamente in dosi non troppo eccessive.
  • Dormire poco. Dormire è fondamentale perchè il metabolismo sia attivo e bruci le calorie assimilate.
  • Allenamento. Per dimagrire il miglior allenamento è quello a lunga durata e bassa intensità. Ecco che camminare dai 40 ai 60 minuti al giorno è più che ottimale.
  • Spuntini. Cercate di resistere agli snack fuori pasto. Se proprio avete un attacco di fame tra un pasto e l’ altro allora bevete una tisana, mangiate un frutto o sgranocchiate qualche verdura cruda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*