Il look ideale per Capodanno? Sobrietà con un pizzico rock; Andrea Ubbiali ci svela come essere Glamour l’ultimo giorno dell anno

capodanno 2017

Reduce da impegni televisivi l’esperto di moda e bellezza inserito tra le 500 personalità più influenti nella moda del 2017 regala al suo pubblico ed al nostro i consigli per un capodanno 2017 al TOP

L’abbiamo raggiunto telefonicamente per avere qualche spunto su quale potesse essere il look ideale per questo Capodanno 2017 e Lui ha gentilmente rilasciato questa piccola intervista.

look di capodannoSobrietà parola d’ordine, ci conferma Andrea Ubbiali, ebbene sì per l ultimo giorno del 2017 niente eccessi , banniamo il cattivo gusto in favore di un look elegante con un pizzico rock .

Se siete state invitate ad una cena o una party super elegante, puntate ad un abito lungo nero, grande classico, oppure una camicia impreziosita di perline dorate da accostare ad una gonna a ruota (a palloncino o a trapezio) oro. Potete abbinare accessori in nero e in bianco: sarete davvero super cool ! Outfit elegante con gonna e blusa Per essere eleganti ma allo stesso tempo trendy, vi consiglio l’abbinamento gonna e blusa.

Le ultime tendenze da mettere in pratica all’ultimo dell’anno prediligono colori intensi come bordeaux, marrone caffè, oro, argento, blu notte e verde pino. Il massimo del glamour sarebbe abbinare un body-blusa aderente ad una gonna tubino midi, meglio se ricoperta di pailettes, glitter o accessori gioiello, oppure plissé metallizzata, lunga o longuette.

Gli accessori migliori per cui optare sono: micro-bag , clutch , pochette estremamente rock; ebbene sì questo è il vero trend per la notte di San Silvestro GLI ACCESSORI ….. impreziosite da catene e/o pizzi perché l’accessorio si sa da la differenza .

Il rosso ???? Banale e scontato anche se ancora di grande tendenza ottimo invece per la scelta della biancheria intima ma solo maschile.

Andrea Ubbiali augura a tutti i nostri lettori un buon Natale ed un proficuo 2018, per cui ringraziamo e ricambiamo di cuore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*