La depilazione

metodi depilazione

Uno dei peggiori nemici del mondo femminile è il pelo. O meglio la condizione che ci obbliga a depilarci.

Alzi la mano chi non odia dover pensare alla depilazione quotidianamente. Ma sappiamo veramente tutto sulla depilazione?

Vediamo ogni metodo per capire meglio questo mondo tanto odiato.

  • Depilazione con lametta e rasoio. È il metodo più diffuso e più veloce in quanto lo si può fare da sole in casa. Ha però una durata molto breve ed anzi fa si che i peli ricrescano più spessi e forti.
  • Crema depilatoria. È una crema da lasciare in posa e poi risciacquare. Non è per tutte in quanto la crema potrebbe provocare delle irritazioni a chi ha una pelle molto delicata e chiara.
  • Ceretta. Strappa i peli dalla radice e quindi ha una durata che va dai 20 ai 30 giorni. È un po’ dolorosa e può essere fatta in modalità fai da te o dall ‘estetista.
  • Epilatore elettrico. Qui varia molto da persona a persona in quanto dipende dal pelo. Per alcune è dolorosissimo per altre invece no. Dipende anche se prima dell’ utilizzo si è usata per molto tempo la lametta e quindi il pelo è diventato molto forte. In questo caso sarà davvero doloroso e fastidioso.

Esistono anche le depilazioni permanenti:

  • Laser. Servono più sedute ed è abbastanza costoso. Il dolore non è molto forte, è come un lieve pizzico su ogni pelo. Poi però l’ effetto sarà definitivo.
  • Ago. Viene messo un ago per ogni follicolo che rilascia lievi correnti elettriche per 10 – 20 secondi. È abbastanza doloroso quindi è sconsigliato per parti grandi, meglio per parti piccole come sopracciglia o baffetti.
  • Luce pulsata. È la più consigliata tra i metodi di depilazione permanenti in quanto non è doloroso ed la meno nociva per la pelle.

Come vedete i metodi sono molteplici ed una cosa è chiara, per essere belle un po’ bisogna soffrire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*