Le canzoni preferite in tutto il mondo

Legge su musica

Ogni anno, o meglio ogni stagione ha il suo tormentone che si accompagna in tutti i nostri momenti.

Prendiamo ad esempio i tormentoni estivi. Non esiste spiaggia, bar, locale e qualsiasi luogo di villeggiatura che non accenda la radio per farla sentire. Il tormentone estivo ti entra in testa sia che lo voglia o no.

Ma quali sono le basi per un tormentone estivo perfetto? Questo è quello che si sono chiesti alcuni ricercatori e che hanno poi pubblicato il loro studio nella rivista Royal Society Open Science. Per avere dei risultati precisi hanno impiegato la matematica.

Tranquilli non vi vogliamo fare una lezione di matematica ma vi vogliamo solo spiegare un attimo questo studio interessante che vi farà capire maggiormente i tormentoni estivi che ogni anno ascoltate ed amate.

Sono stati analizzati ben 500.000 brani pubblicati dal 1985 al 2015. Questi sono stati classificati in più di 12 categorie. Dopo di che si sono fatti dei conteggi matematici e statistici per capire il parametro esatto del tormentone.

Ne è uscito che i parametri sono innanzitutto una melodia ballabile che sia facilmente riconoscibile e facilmente seguita anche da una persona non particolarmente portata per il ritmo musicale. Inoltre il testo deve rispecchiare alcuni temi un po’ tristi che possono far parte della vita quotidiana di tutti. Insomma un testo un po’ malinconico associato però ad una melodia allegra e semplice.

E’ saltato fuori inoltre che vi è anche un cambiamento radicale per quanto riguarda la scelta dei tormentoni rispetto ad molti anni fa. Se una volta si optava per musiche più rock e allegre ora appunto si opta per temi più tristi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*