Plogging: la nuova tendenza

corsa e sesso

Plogging. Forse vi starete chiedendo cosa significhi questa strana parola. O forse avete già visto qualche foto nei vari social network in cui molte persone si ritraggono mentre fanno questa nuova pratica sportiva che sta prendendo sempre più piede.

Plogging deriva da running, ovvero corsa, e da plocka-upp che significa raccogliere in lingua svedese. Ecco quindi che plogging prende il significato di raccogliere mentre si corre.

Ma vi chiederete: raccogliere cosa? Ebbene il plogging potremo definirla una pratica sportiva molto eco friendly in quanto consiste nel correre in vari parchi, vie e strade e nel frattempo raccogliere la spazzatura che si trova durante il tragitto.

Questa tendenza ha preso vita nel paese della Svezia, un paese già molto noto per la sua grande attenzione verso la salute e la pulizia dell’ ambiente. Da li ha preso via via sempre più piede coinvolgendo sempre più persone anche fuori dal territorio svedese.

Questa pratica sportiva è davvero perfetta per l’ ambiente ma anche per il proprio corpo in quanto il movimento di correre associato al movimento di chinarsi e rialzarsi fa bruciare più calorie e tonifica maggiormente cosce e glutei.

Il solo necessario è un abbigliamento classico da runner, un paio di guanti e dei sacchetti per raccogliere i rifiuti.

Una pratica che sta vendendo aprire anche le prime associazione Run eco-team in ben 100 paesi in tutto il mondo. L’ ambiente è un argomento sempre più caro alle persone e collegare sport alla cura per l’ ambiente potrebbe essere davvero una buona cosa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*