Pulizia del Viso: come farla bene in casa

Pulizia del Viso

Acne, punti neri, imperfezioni della pelle sono alcuni dei nemici più odiati per il viso di una donna. Eppure, molto spesso, ci si ricorda di combattere questi “nemici” solo all’ultimo momento, in vista di qualche occasione importante, di una festa, di un evento che richiede un volto perfetto.

La soluzione allora resta una sola: rivolgersi ad un’estetista che faccia il miracolo in breve tempo e ci rimetta in sesto. Eppure tutto questo non sarebbe necessario.

Basterebbe infatti tenere costantemente sotto controllo la nostra pelle e curarla di continuo, non solo in caso d’emergenza, attuando pochi semplici gesti anche in casa e da sole, senza l’aiuto dei professionisti.

Vediamo quindi quali sono le mosse per una perfetta pulizia del viso fatta in casa.

Lavorando da sole possiamo scegliere per conto nostro i prodotti più adatti per la nostra pelle, evitando quelli troppo aggressivi.Dovendo infatti pulire il nostro viso ogni giorno, utilizzare prodotti delicati diventa necessario.

Questa è la prima regola per evitare tutte quelle impurità che quotidianamente si accumulano sul viso per colpa del make up, dello smog e della sudorazione e della cattiva alimentazione.

Come bisogna muoversi? Una mezz’ora al giorno, magari qualcosa in più in vista di qualche evento importante, dovrebbe bastare. Le azioni fondamentali sono 5: aprire i pori, detergere, purificare, chiudere i pori e idratare.

maschera La prima azione è quella di preparazione del viso e il segreto è un corretto uso del vapore. Per dilatare per bene i pori della pelle occorre quindi una sauna del viso, per la quale sono perfetti anche rimedi casalinghi come i classici suffimigi con acqua bollente e bicarbonato. Dopo 10 minuti i pori saranno aperti.

Con il secondo step puliremo a fondo la pelle per rimuovere cellule morte e impurità varie. Praticate quindi un accurato scrub viso, anche questo da preparare con ingredienti casalinghi.

In caso di pelli normali si può adoperare una pasta granulosa a base di zucchero miele e limone; per le pelli delicate sostituite con bicarbonato, acqua e miele.

Massaggiamo per bene lo scrub sul viso, evitando il contorno occhi, quindi risciacquiamo con acqua tiepida.

Detergiamo quindi la pelle con latte detergente (possibilmente naturale), o anche con acqua di rose o olio d’oliva (per le pelli poco grasse). Infine risciacquiamo.

Si passa poi alla purificazione della pelle tramite una maschera, anche questa fai-da-te. Ecco gli ingredienti: camomilla e aloe per le pelli infiammate; limone, miele e argilla ventilata per quelle grasse; miele, chiaro d’uovo e gelatina alimentare per i punti neri; avocado per la pelle secca.

Per tutti i tipi di pelle, la base sarà composta da yogurt naturale e miele. Teniamo in posa per 15 minuti e risciacquiamo.

Fatto tutto questo, a conclusione di un ciclo ben preciso, bisogna richiudere i pori prima dilatati. Usiamo a tal fine un decotto di buccia d’arancia e pompelmo, o del succo di limone, tutti ingredienti con proprietà astrigenti. Vanno benissimo anche il thè verde o l’aceto di mele.

Ma l’ultimo passaggio vero e proprio è quello dell’idratazione. Basta quindi scegliere la cream idrante più adatta alla nostra pelle, magari chiedendo in erboristeria, e stando attente a distinguere tra creme da giorno e creme da notte.

La crema deve essere massaggiata in tutti i punti trattati in precedenza e naturalmente occorre adoperarne una adatta per il contorno occhi.

La pulizia del nostro viso sarà a questo punto completata, il tutto in pieno relax, utilizzando poche semplici creme naturali e prodotti da cucina, senza nessuno sforzo e limitando le spese. La regola resta una: fatela spesso. Non ve ne pentirete.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*