Quanti testimoni di nozze? Ecco alcuni consigli e regole

Quanti testimoni di nozze

Quanti testimoni di nozze? Scopriamo alcune regole che riguardano la scelta dei testimoni

Quanti testimoni di nozzeIl matrimonio deve essere sempre celebrato alla presenza di almeno due testimoni, che sono anche incaricati di firmare sull’apposito registro: per questo motivo, è molto importante scegliere in maniera intelligente i propri testimoni di nozze, evitando strafalcioni e magari anche dando un’occhiata a quelli che possono essere i consigli su come agire in merito.

Prima di tutto, è bene sapere che i testimoni di nozze devono essere indispensabilmente due, uno per lo sposo e uno per la sposa: non è detto che debbano essere per forza più di due, ma qualora essi siano in sovrannumero, è decisione del sacerdote far sì che firmino tutti o far firmare solo il numero indispensabile di testimoni. Tanti o pochi? Non c’è una regola ben precisa: certo è che scegliere cinque testimoni per parte può essere una scelta eccessiva dal punto di vista burocratico, ma non è detto che sia da escludere totalmente. Inoltre, non  è detto che i testimoni debbano essere in numero per forza pari: è necessario che siano almeno uno per rappresentare le volontà della sposa ed uno per rappresentare quelle dello sposo, ma non è affatto detto che non possano essere tre o cinque in tutto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*