Quinto errore da sposati: litigare per sciocchezze

Quinto errore da sposati

Quinto errore da sposati: spesso, all’inizio di un matrimonio, si tende ad avere da ridire su ogni comportamento del partner. Litigare per sciocchezze è un  comportamento deleterio e non di aiuto per una relazione stabile e sana

Quinto errore da sposatiLitigare per delle sciocchezze è veramente un’azione sbagliata in tutti i rapporti. Il segreto per la stabilità di ogni rapporto che comprende più persone è proprio la tolleranza: saper sopportare i difetti dell’altro e ciò che a noi non piace è anche simbolo di maturità e di grande forza d’animo, perché talvolta la persona più forte è proprio quella che “si morde la lingua” e che evita discussioni inutili specialmente quando l’altro è suscettibile.

Il quinto errore da sposati secondo gli esperti, è proprio quello di avere da ridire su ogni comportamento del partner: se tuo marito lascia la tavoletta del wc alzata, puoi semplicemente abbassarla tu, senza necessariamente ogni volta rimproverarlo per un comportamento che probabilmente è parte delle sue abitudini e fatica a modificare. Rimproverare il partner per delle sciocchezze finisce con il diventare deleterio per il rapporto, che così accumula tensioni su tensioni anche per semplici azioni della quotidianità. La tolleranza è l’ingrediente principale, anche per un matrimonio felice e sereno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*