Sos unghie rovinate

Ed eccoci ad affrontare un argomento molto delicato che interessa moltissime persone del genere femminile, ma diciamocelo, anche persone del sesso maschile.

Soprattutto durante la stagione fredda le mani sono messe a dura prova dall’ aria gelida e a risentirne non è solamente la pelle ma anche le unghie.

Se poi abbiamo anche il brutto vizio di mangiarci le unghie ecco che i danni possono essere davvero molto visibili e fastidiosi.

Ma come si può correre ai ripari e far si che le nostre unghie non siano più cosi tanto rovinate?

Le mosse da fare sono molteplici e tutte piuttosto semplice. Vediamole insieme.

  • Addio. Dite addio a gel semi permanenti. Si certo sono bellissimi e le unghie diventano uno spettacolo ma non permetto all’ unghia di respirare e si rischia davvero di rovinarle in maniera drastica. Quindi allontanate per un po’ questo tipo di trattamento. Lo riprenderete quando le unghie saranno tornate in forza.
  • Smalto. Prima di mettere lo smalto passata una base protettiva ricca di vitamine cosi che l’ unghia intanto si idrati e rinforzi.
  • Respirare. Ebbene si anche le unghie respirano. Scegliete un giorno alla settimana da lasciarle completamente naturali cosi che possano respirare al massimo e riprendere cosi vigore.
  • Impacchi. Lo sapevate che esistono anche gli impacchi per le unghie? Createne uno con olio di oliva e limone e lasciatele in ammollo per 15 minuti. Basterà anche una sola volta alla settimana per vedere i primi miglioramenti.
  • Tagliare. Se sono particolarmente rovinate e provate non abbiate paura e tagliatele. Cosi si rinforzeranno. Vale lo stesso principio dei capelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*